Da Coopfond incentivi fino a 150mila euro per le startup cooperative

Dal fondo mutualistico di Legacoop incentivi fino a 150mila euro per le Startup cooperative.

Un contributo di 5.000 euro a fondo perduto per le spese di costituzione e per l’elaborazione del business plan e inoltre la possibilità di accedere a un finanziamento fino al 50% degli investimenti e fino a un massimo di 150.000 euro non assistiti da garanzie (o superiore, con garanzie):  sono gli incentivi per le startup cooperative deliberati ieri dal Consiglio di Amministrazione di Coopfond, il fondo mutualistico di promozione e sviluppo di Legacoop.
Ma attenzione: ai benefici potranno accedere solo le cooperative che abbiano vinto uno dei bandi lanciati da Coopstartup nei differenti territori o settori di intervento e che, a insindacabile giudizio di Coopfond, possiedano i requisiti necessari in merito alla qualità del progetto e degli investimenti.

Sperimentazioni in Lazio, a Ferrara e in Puglia

La volontà del fondo mutualistico di stanziare incentivi a favore delle startup cooperative era stata espressa chiaramente dal Direttore Generale Aldo Soldi nel corso di un convegno svoltosi a Roma lo scorso 22 ottobre, durante il quale erano state presentate le sperimentazioni in corso in Lazio, a Ferrara e in Puglia e nel comparto agroalimentare del Nord-Italia.

Secondo i dati del registro delle Camere di Commercio le startup innovative realizzate in forma cooperativa sono attualmente 61 su 3.006, pari al 2% del totale (mentre l’1,4% sono le cooperative, comprese le cooperative sociali, sul totale delle imprese).
Le regioni dove in percentuale sono più numerose sono la Basilicata (17%) e le Marche (10%).

Copiare gli scritti altrui non solo è vietato dalla legge, ma è indice di scarso senso etico. Se ti piace quello che ho scritto e lo vuoi riprodurre altrove, fallo pure, ma per favore cita la fonte.

Annamaria Vicini
Annamaria Vicini

Giornalista pubblicista ho collaborato con quotidiani nazionali (L’Unità, Corriere della Sera, Il Giorno) e, dopo essermi trasferita da Milano in Brianza, con testate a carattere locale. Fulminata sulla via del web, sono passata nel 2001 a dirigere un sito Internet e una tivù a circuito chiuso nell’ambito della Grande Distribuzione. Ho realizzato house organ aziendali e mi sono occupata di Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni. Attualmente lavoro come free-lance e sono Digital Champion di Merate (Lc).

2 Comments

  1. Emanuele ha detto:

    Salve più che uN commento vorrei porre una domanda.
    Io sono un padroncianao appoggiato ad una cooperativa che invece di aiutarmi mi crea solo problemi ( per es fatture insolute di novembre 2016 resa mi nota solamente ieri).voglio con 2 miei colleghi fare una ns cooperativa. Io ho richiesto il mutuo sulla casa per ferie ciò altri ci mettono clienti o lavoro . Però i soldi i son pochi.la mia domanda potreste darci qualche informazione qualche aiuto.grazie

    • Annamaria Vicini ha detto:

      Buongiorno, per richiedere informazioni su come costituire la cooperativa le consiglio di rivolgersi alla sede Legacoop della sua regione. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *