Campus Party: 2.000 giovani in cerca di innovazione

Campus Party

Campus Party: sono 2.000 i “campuseros” che per tre giorni, a partire da oggi, parteciperanno all’evento internazionale per l’innovazione e la creatività presso il MiCo a Milano. Tre giorni di speech, workshop e CPHack (modello di Hackaton e Call for Ideas, inventato da Campus Party) con l’obiettivo di sviluppare le migliori soluzioni e vincere i numerosi premi in palio. I 2.000 ragazzi dormiranno in tenda nell’area camping allestita per l’occasione.

Campus Party: apertura ufficiale alle 18, poi arriva Saviano

Sarà Roberto Saviano l’ospite d’eccezione di questa prima giornata, con una riflessione sul significato del successo e del fallimento, soffermandosi soprattutto su quest’ultimo come strumento di crescita personale.

Dopo di lui seguiranno sul main stage gli interventi del conduttore televisivo e imprenditore italiano Andrea Pezzi, di William (Bill) Gajda, Senior Vice President, Innovation and Strategic Partnerships di Visa, Main Partner dell’evento, e di Chance Glasco, co-fondatore di Call of Duty e co-fondatore e CCO di Doghead Simulations, una startup internazionale che si occupa di realtà virtuale e che sta sviluppando Rumii, un’app per la collaborazione e la teleconferenza in realtà virtuale.

Ma già dalle 18 avrà luogo la cerimonia ufficiale (in area Arena) alla quale interverranno Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global; Giuseppe Sala, Sindaco del Comune di Milano; Fabrizio Sala, Vicepresidente della Regione Lombardia; Davide Steffanini, Managing Director Italy of Visa in Europe; Luca Valerio Camerano, Chief Executive Officer di A2A.

Campus party: le tematiche dell’evento

Sei i settori in cui sono divise le tematiche dell’evento: business, coding, creativity, entertainment, technologies e science.

Durante la kermesse i contenuti del palco Business saranno a cura dell’Università Bocconi di Milano.

Sarà presente anche il Politecnico di Milano con il suo incubatore Polihub, che ha allestito cinque stand di giovani startupper e proporrà due incontri sulla creazione d’impresa.

In tutto sono oltre 140 i partner che hanno contribuito alla realizzazione di Campus Party.

Campus Party cos’è

Format nato nel 1997 in Spagna, a oggi conta conta 62 edizioni organizzate in 11 paesi (Argentina, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Germania, Gran Bretagna, Messico, Paesi Bassi, Spagna).

I suoi successi: 1 Guiness World Record per il più grande Hackaton sociale, i milione di followers sui social network, oltre 520.000 profili sulla piattaforma Campuse.ro, centinaia di aziende, istituzioni, media, università e community partner dell’evento.

Per ulteriori informazioni visitare il sito web, la pagina Facebook, il profilo Twitter e Instagram.

 

 

 

Annamaria Vicini
Annamaria Vicini
Giornalista pubblicista ho collaborato con quotidiani nazionali (L'Unità, Corriere della Sera, Il Giorno) e, dopo essermi trasferita da Milano in Brianza, con testate a carattere locale. Fulminata sulla via del web, sono passata nel 2001 a dirigere un sito Internet e una tivù a circuito chiuso nell'ambito della Grande Distribuzione. Ho realizzato house organ aziendali e mi sono occupata di Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni. Attualmente lavoro come free-lance e sono Digital Champion di Merate (Lc).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *