Un corso insegna a diventare “virtuosi digitali”

Si rivolge a insegnanti e genitori.

Si può diventare “virtuosi digitali”? Ossia persone che sanno comportarsi sul web secondo le sette virtù teologali e cardinali?
Per chi si vuole cimentare in questo itinerario davvero originale la risposta è Virtùalmente, un corso online realizzato dall’istituto Toniolo (http://www.istitutotoniolo.it) in collaborazione con Cremit (http://www.cremit.it/index.asp), ILab (http://ilab.unicatt.it/) e Formazione Permanente dell’Università Cattolica.

Destinatari dell’iniziativa, che rientra tra i cosiddetti Mooc – ovvero corsi a distanza, perlopiù gratuiti, realizzati dalle più importanti Università a livello nazionale e internazionale – sono in prima battuta insegnanti e genitori, ma l’accesso è libero per chiunque sia interessato all’argomento.

Possibilità di un approfondimento “premium”

In seguito, chi lo desidera, potrà accedere a un approfondimento premium (quindi non più gratuito) in cui il corsista verrà accompagnato da un coach all’interno di una classe virtuale dove potrà trasferire a livello didattico i contenuti appresi nella prima parte.

Va precisato che l’iniziativa non ha valenza teologica. Le virtù teologali (fede, speranza, carità) e cardinali (prudenza, giustizia, fortezza, temperanza) fungono solo da dispositivo concettuale all’interno del quale trattare temi come l’etica dei nuovi media e la cittadinanza digitale in ambito educativo.
Per iscriversi alla prima parte del corso occorre registrarsi a questa piattaforma:  https://openeducation.blackboard.com/home?tab_tab_group_id=_12_1.

Copiare gli scritti altrui non solo è vietato dalla legge, ma è indice di scarso senso etico. Se ti piace quello che ho scritto e lo vuoi riprodurre altrove, fallo pure, ma per favore cita la fonte.

 
Annamaria Vicini
Annamaria Vicini
Giornalista pubblicista ho collaborato con quotidiani nazionali (L'Unità, Corriere della Sera, Il Giorno) e, dopo essermi trasferita da Milano in Brianza, con testate a carattere locale. Fulminata sulla via del web, sono passata nel 2001 a dirigere un sito Internet e una tivù a circuito chiuso nell'ambito della Grande Distribuzione. Ho realizzato house organ aziendali e mi sono occupata di Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni. Attualmente lavoro come free-lance e sono Digital Champion di Merate (Lc).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *